Giuseppe Ungaretti: da "L'allegria" a "Sentimento del tempo"

A cura di: , Rachele Jesurum , Luca Ghirimoldi , Matteo Pascoletti , Giuseppe Ungaretti

24233 visite

11 domande

Il porto sepolto, Allegria di naufragi e Sentimento del tempo: basterebbero i titoli a fare di Ungaretti (1888 - 1970) una delle colonne portanti della lirica novecentesca. Tra materiale di approfondimento ed esercizi di verifica, Andrea Cortellessa ripercorre l'evoluzione della poesia ungarettiana dalle prime esperienze, emblematiche della tragedia del primo conflitto mondiale, fino ad una successiva e profonda rielaborazione poetica da parte dell'autore, che giunge all'approdo conclusivo della Vita d'un uomo (1969).

domande

RELATORI

ISCRITTI

+ altri 282

Contatti Pubblicità Quality policy Note legali Cookie policy Oilproject Srl P.IVA 07236760968