Hegel: la dialettica e la fenomenologia dello spirito

A cura di: , Jacopo Nacci , Luca Ghirimoldi

27475 visite

7 domande

Considerato non solo il padre nobile dell’idealismo tedesco ma anche una delle figure più rilevanti del pensiero occidentale moderno, Georg Wilhelm Friedrich Hegel ha lasciato in eredità un patrimonio così cospicuo (dalla logica triadica di tesi, antitesi e sintesi alla nozione di “superamento”, dall’idea di Spirito assoluto fino alle posizioni su Stato ed Arte) che la sua influenza ha penetrato quasi tutti i rami della filosofia otto-novecentesco. L’Assoluto hegeliano innova profondamente alcuni secoli di tradizione filosofica, ponendo al proprio centro la "contraddizione" come motore di uno sviluppo continuo e costante verso un’unità superiore: logica, filosofia della natura e filosofia dello spirito organizzano così un grande disegno che unisce la nostra singola individualità con il moto dell’intero universo (e dell’intera conoscenza filosofica del mondo).

 

Il corso - ideato da Oilproject e completato dalle videopresentazioni di Jacopo Nacci e dai testi di analisi di alcuni passi hegeliani - riassume i punti fondamentali dell’articolato “sistema” di Hegel, chiarendone i concetti più importanti e i passaggi più complessi da interpretare.

RELATORI

ISCRITTI

+ altri 480

Contatti Pubblicità Quality policy Note legali Cookie policy Oilproject Srl P.IVA 07236760968