A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Dieresi: significato

Definizione

 

Fenomeno fonetico e metrico (dal greco diaíresis, “disgiunzione”) per cui due vocali contigue in una parola, che dovrebbero costituire un dittongo, vengono divise in due sillabe distinte. La dieresi, che si oppone alla sineresi, è solitamente indicata con due puntini sopra la vocale.

Nei testi letterari, la dieresi può essere utilizzata per ragioni stilistiche o metriche, affinché due vocali contigue che comporebbero una sillaba unica vengono cointate come due sillabe all’interno del verso (è il caso del primo verso del sonetto di Cecco Angiolieri S’i’ fosse foco, aredereï ‘l mondo).

La dieresi è diffusa anche nelle lingue straniere: in tedesco, ad esempio, è usata per indicare il fenomeno dell’Umlaut (detto in italiano metafonia o metafonesi).

Contatti Pubblicità Quality policy Note legali Cookie policy Oilproject Srl P.IVA 07236760968