Elettromagnetismo

Differenza di potenziale elettrico: cos'è e come si misura

A cura di:

37429 visite

1 domande

In fisica, la differenza di potenziale elettrico, a volte detta tensione elettrica e spesso abbreviata con l’acrostico “d.d.p.”, indica il differente livello di potenziale elettrico presente in punti diversi dello spazio (ad esempio, agli estremi di una batteria), dovuta alla presenza di un campo elettrico: cariche elettriche poste in questi punti verranno messe in movimento, producendo corrente elettrica.

L’unità di misura della differenza di potenziale è il volt, indicato dalla lettera $V$, in onore dello scienziato italiano Alessandro Volta che per primo costruì fonti di d.d.p. costante, la pila elettrica.

Nel video viene presentato uno strumento in grado, tra l’altro, di misurare anche differenze di potenziale: il multimetro. Ce ne serviremo per misurare, tra l'altro, la tensione generata dalla pila casalinga che abbiamo costruito all’inizio del corso.

domande

Sai rispondere
a queste domande?

Qui non ci sono ancora domande.

Visualizza altre domande o

Contatti Pubblicità Quality policy Note legali Cookie policy Oilproject Srl P.IVA 07236760968