Storia medievale

Video su Storia medievale

Il regno di Federico II

A cura di:

1331 visite

0 domande

Alla fine del XII secolo le nozze tra il figlio di Federico Barbarossa, Enrico VI, e Costanza d’Altavilla, principessa normanna, contribuiscono a riunire il regno di Sicilia al territorio imperiale, che comprende il regno di Germania e il regno d’Italia. Enrico VI muore prematuramente e il suo erede, Federico II, ha appena tre anni e viene posto sotto la guida di papa Innocenzo III. Innocenzo III, nelle lotte per la successione imperiale, appoggia inizialmente Ottone di Brunswick, della fazione guelfa, ma in seguito si schiera con Federico II ormai maggiorenne. Nel 1214 la battaglia di Bouvines, determinante per il dominio su regno di Germania, vede scontrarsi Ottone di Brunswick e il sovrano inglese Giovanni senza Terra contro Federico II e il sovrano francese Filippo II. La vittoria va a Federico II, che nel 1220 viene proclamato imperatore del Sacro Romano Impero Germanico. Dopo aver dato autonomia fiscale e amministrativa al Regno di Germania, Federico si sposta stabilmente Palermo. Nel Regno di Sicilia Federico rivendica tutti i diritti usurpati dai signori locali e costituisce un’articolata burocrazia. Nel 1224 fonda l’Università di Napoli per formare i suoi funzionari. Con Federico II la corte palermitana diventa un centro culturale e artistico d’eccellenza: qui operano Pier delle Vigne e Jacopo da Lentini e si afferma la Scuola poetica siciliana. Scomunicato da Innocenzo IV per aver cercato di ripristinare il controllo imperiale sui territori dell’Italia centro-settentrionale, Federico II perde il controllo sulla Germania, perché cadono i legami vassallatici che legavano principi e re. Dopo una serie di sconfitte, Federico II muore in Puglia nel 1250.

domande

Signor Wolf
Risolve problemi
su Oilproject dal 1994

Non c'è nessuna domanda su questa lezione!

Se ne hai una scegli una lezione e clicca "Hai dubbi?"

Sei nel corso di

RELATORI

Sai rispondere
a queste domande?

Qui non ci sono ancora domande.

Visualizza altre domande o

Contatti Pubblicità Quality policy Note legali Cookie policy Oilproject Srl P.IVA 07236760968