Trigonometria

Video su Trigonometria

Trigonometria e goniometria: gli angoli in radianti

A cura di:

1716 visite

0 domande

Il protagonista indiscusso della goniometria e della trigonometria è l’angolo, l’ente geometrico individuato da una coppia di semirette aventi al stessa origine. Siccome nelle lezioni successive avremo molto a che fare con gli angoli, è importante capire come si misurano.

La nozione più comune di misura di un angolo è legato al concetto di grado, una misura sessagesimale (cioè, in base $60$), la quale stabilisce che la misura di un angolo giro è di $360^\circ$ e lo suddivide in $360$ angoli congruenti.

Un’altra unità di misura è il radiante, la quale mette in relazione la misura dell’angolo con il rapporto tra il raggio di una circonferenza e la lunghezza dell’arco di circonferenza individuato dall’angolo stesso. Un angolo misura quindi un radiante (e si scrive che l’angolo misura $1 \text{ rad}$) se il rapporto tra la misura dell’arco di circonferenza $l$ da esso individuato e il raggio della circonferenza $r$ è pari a $1$:$$ \text{un angolo misura }1 \text{ rad } \ \Leftrightarrow \frac{l}{r} = 1$$Analogamente, un angolo misura $n$ radianti, con $n$ un numero qualsiasi, se vale $\frac{l}{r} = n$. Si può così comprendere che un angolo giro misura $2 \pi \text{ rad}$, in quanto la lunghezza di una circonferenza di raggio $r$ è pari a $2 \pi  r$.

Tutte queste nozioni vengono illustrate con grande chiarezza sulla circonferenza goniometrica.

domande

Signor Wolf
Risolve problemi
su Oilproject dal 1994

Non c'è nessuna domanda su questa lezione!

Se ne hai una scegli una lezione e clicca "Hai dubbi?"

RELATORI

Sai rispondere
a queste domande?

Qui non ci sono ancora domande.

Visualizza altre domande o

Contatti Pubblicità Quality policy Note legali Cookie policy Oilproject Srl P.IVA 07236760968