Proviamo ogni giorno a cambiare il modo in cui si fa scuola. La vorremmo più interattiva, collaborativa e digitale.

Siamo in 10, la nostra azienda è a Milano e ad aiutarci sono più di 50 docenti, ricercatori ed esperti, dalla chimica alla filosofia.

Sulla nostra piattaforma studiano più di 1 milione di ragazzi ogni mese: questo fa di noi la più grande scuola online gratuita d’Italia.

La scuola che non c'era. Gratis, online, per tutti

Chi siamo

Siamo un'azienda indipendente (partecipata da Telecom Italia Ventures, Club Italia Investimenti 2 e Club Digitale) e il nostro sito è una delle iniziative di divulgazione culturale più massive in Italia.

Una scuola gratuita online in cui studiare a qualsiasi ora, dovunque tu sia. Matematica, storia, letteratura, chimica e biologia, filosofia, fisica e scienze della Terra: su Oilproject c’è tutto ciò che ti serve per avere una mano nello studio. Testi e videolezioni riassumono le idee principali in modo chiaro e accessibile, e un’area di esercizi per mettere alla prova la tua preparazione.

Puoi anche seguire i tuoi argomenti preferiti e fare Follow ai tuoi compagni di classe per vedere in tempo reale cosa stanno studiando. Puoi cliccare "Hai dubbi? Chiedi!" e fare una domanda alla community e ai tuoi amici. Aumenta il tuo Score studiando o dando buone risposte alle domande dei tuoi amici. I punti rappresentano la tua preparazione e la tua affidabilità all'interno della community.

Il manifesto

La scuola che sogniamo noi non costa nulla.
Puoi entrarci sia da Torino, sia da Enna. Anche alle tre del mattino.
È una scuola che corre alla tua velocità perché sei tu a decidere di cosa parlare. A rispondere alle domande non sono solo i docenti, ma anche i compagni di banco.
Nella scuola che abbiamo in mente noi non contano i titoli di studio: chiunque può insegnare se in tanti lo vogliono ascoltare.
La nostra scuola è una condizione mentale. È una creatura in divenire.
La nostra scuola è di tutti.

Nel 2004 un gruppo di ragazzi si incontra in un forum online di tecnologia. Ad uno mancano i soldi per iscriversi a un corso di programmazione in una scuola milanese, un altro non vede l'ora di insegnare a usare programmi di fotoritocco, un terzo è esperto di sistemi Linux, l'ultimo crea siti web. E allora decidono di farsi da soli una scuola non convenzionale in cui ognuno, semplicemente, può raccontare quello che sa a chi lo vuol star ad ascoltare.

La comunità è composta da migliaia di utenti di tutte le età decisi a condividere le proprie conoscenze e imparare dalle esperienze altrui sfruttando le tecnologie più dinamiche.

I docenti di una lezione sono anche gli studenti di un'altra: non c'è netta distinzione tra chi insegna e chi impara. Chiunque può rivolgere domande in diretta web e votare quelle altrui. Oggi gli insegnanti hanno dai 14 ai 75 anni. A volte sono perfetti sconosciuti, a volte sono intellettuali, imprenditori, esponenti politici, scrittori o scienziati. Tutti uniti per sperimentare la formula del Liberi di imparare, liberi di insegnare.

Eccoci

Giovanni Barazzetta

Redazione scientifica

Riccardo Bevilacqua

Front-end Developer

Davide Carzaniga

Front-end Developer

Marco De Rossi

Jolly: quello che non fanno gli altri

Michele Ferrari

Redazione scientifica

Luca Ghirimoldi

Responsabile dei contenuti

Angelo Giuffredi

Back-end Developer

Matilde Quarti

Redazione umanistica

Sara Stabilini

Comunicazione e Marketing

Vuoi unirti al team?

Queste sono le figure professionali che stiamo cercando. Se vuoi entrare nella squadra, scrivici subito a careers@oilproject.org!

Contatti Pubblicità Quality policy Note legali Cookie policy Oilproject Srl P.IVA 07236760968