Biotecnologie

Video su Biotecnologie

La PCR: la reazione a catena della polimerasi

A cura di:

12710 visite

1 domande

La metodica chiamata PCR (reazione a catena della polimerasi) viene spesso utilizzata nei laboratori di biotecnologie per ottenere molte copie di una certa porzione genica: essa permette di moltiplicarla (o meglio amplificarla) fino a un milione di volte. Gli elementi utilizzati per la PCR sono un DNA di partenza, chiamato templato, un enzima in grado di sintetizzare nuovo DNA, ovvero la DNA polimerasi, i nucleotidi, i quali sono i suoi substrati, essendo i “mattoncini” che costituiscono il DNA, e due corti frammenti di RNA, chiamati primers, che permettono l’attività della DNA polimerasi. La specificità nell’amplificazione è garantita dalle alte temperature alle quali avvengo i passaggi di denaturazione, annealing e allungamento

domande

Sai rispondere
a queste domande?

Qui non ci sono ancora domande.

Visualizza altre domande o

Contatti Pubblicità Quality policy Note legali Cookie policy Oilproject Srl P.IVA 07236760968