Genetica e biologia molecolare

NEUROBLASTOMA - Tumori pediatrici

A cura di

427 visite

0 domande

Il neuroblastoma è una neoplasia maligna del sistema nervoso autonomo. Risulta essere la più frequente neoplasia diagnosticata tra i neonati. Ha origine dalle cellule neuroectodermiche della primitiva cresta neurale; tali cellule sono le progenitrici di varie strutture del sistema nervoso centrale. Nell'embriogenesi l'ectoderma, il mesoderma e l'entoderma (foglietti embrionali) si differenziano a formare i vari tessuti del nostro organismo vivente. Le cause scatenanti del neuroblastoma sono tuttora sconosciute. È una neoplasia eterogenea; sono state scoperte alterazioni cromosomiche genetiche che si possono collegare con l'eventuale prognosi della malattia. L'amplificazione genetica del MYC-N 1 nel 20% dei casi risulta con prognosi sfavorevole. La delezione genetica di 1p nel 30% dei casi anch'essa risulta con prognosi sfavorevole. La trisomia o polisomia di 17q indica aggressività della malattia.

Il neuroblastoma è una neoplasia pediatrica che coinvolge mutazioni genetiche di molti geni. L'I.N.N.S. (SISTEMA DI STADIAZIONE INTERNAZIONALE DEL NEUROBLASTOMA) classifica la malattia in sei stadi di intervento chirurgico:

Stadio 1. Asportazione radicale.

Stadio 2A. Asportazione in modo incompleto.

Stadio 2B. Asportazione in modo incompleto o completo.

Stadio 3. Tumore inoperabile.

Stadio 4. Disseminazione del tumore.

Stadio 4S. Disseminazione limitata alla cute, al fegato e al midollo osseo. Lo stadio 4S risulta essere molto particolare poichè vi è guarigione completa del paziente senza nessun tipo di terapia. Lo stadio 4 è il più infausto visto che causa metastasi generale dell'organismo.

La prognosi dipende da vari fattori: età, stadio della malattia, amplificazione gene MYC-N. Senza conoscerne i motivi esiste prognosi favorevole nei bambini di età inferiore all'anno con malattia localizzata. I pazienti con stadiazione 3/4 la prognosi risulta infausta. I trattamenti medici eseguiti in tale neoplasia sono: chirurgia, chemioterapia, radioterapia.

A oggi non esiste una chemioterapia mirata per i bambini, è infatti applicata la stessa per i soggetti adulti.

1 Proteina che nell'uomo è codificata dal gene MYCN, che si lega a sequenze di DNA appartenenti al dominio di altri geni.

domande

Signor Wolf
Risolve problemi
su Oilproject dal 1994

Non c'è nessuna domanda su questa lezione!

Se ne hai una scegli una lezione e clicca "Hai dubbi?"

Sei nel corso di

RELATORI

Sai rispondere
a queste domande?

Qui non ci sono ancora domande.

Visualizza altre domande o

Contatti Pubblicità Quality policy Note legali Cookie policy Oilproject Srl P.IVA 07236760968